La Dolce Vita Blog
Attività (1) Attrazioni turistiche (3) Cibo e Vino (8) Curiosità (4) Destinazioni (32) Eventi (6) I nostri viaggi (3) Italia (15) Toscana (25)

Gli eventi estivi in Toscana

Gli eventi estivi in Toscana sono davvero numerosi.

Sono numerosi gli eventi che vengono organizzanti durante la stagione estiva in Toscana. Questi eventi hanno una tradizione antica di secoli addietro, come il Palio di Siena, che veniva organizzato già nel sesto secolo. In ogni cittadina toscana (piccola o grande che sia) vi imbatterete nel periodo estivo in svariati eventi, come quelli che si svolgono in occasione delle feste patronali.

Nel mese di Giugno a Pisa si svolgono una serie di eventi che costituiscono il "Giugno Pisano". La notte del 16 di Giugno viene organizzata la Luminara, per festeggiare il patrono di Pisa San Ranieri, che viene ricordato il giorno successivo. Sono settantamila le candele che risplendono sulle residenze che si affacciano sul fiume Arno e a notte fonda si possono apprezzare fantastici fuochi d'artificio. Per festeggiare San Ranieri quattro barche che raffigurano i più tradizionali rioni della città gareggiano per la Regata di San Ranieri sul fiume Arno, in onore della storia di Pisa, che è stata una repubblica marinara. L'ultimo Sabato del mese di Giugno a Pisa si organizza il Gioco del Ponte, che riproduce un'antica battaglia medioevale, che si svolge sul ponte principale della città.

A Firenze invece il 24 Giugno si svolgono i festeggiamenti per il patrono cittadino, che terminano con dei fuochi d'artificio, che si possono apprezzare sulle rive dell'Arno. Prima si tiene un corteo in abiti storici che inizia dalla Chiesa di Santa Maria Novella e finisce alla Chiesa di Santa Croce, dove nello spiazzo davanti la Chiesa, viene svolto il Calcio Storico (un gioco che è un insieme di lotta libera, rugby e calcio che si svolge in abiti cinquecenteschi). Queste squadre raffigurano i rioni cittadini: Santa Maria Novella e San Giovanni, Santa Croce, Santo Spirito.

In occasione delle celebrazioni in onore del patrono vengono organizzati eventi in tutte le principali cittadine toscane.

A Siena si svolge il Palio che è una suggestiva corsa di cavalli, che si organizza due volte all'anno (il 2 Luglio ed il 16 Agosto) intorno alla celebre Piazza del Campo. I quartieri cittadini in questo palio si affrontano per ottenere il Drappellone, cioè il premio che è offerto alla Vergine Maria.
I giorni antecedenti il Palio, per le strade cittadine vengono preparate delle cene di festeggiamento. Prima del Palio, si svolge anche una parata storica nel centro cittadino, che finisce in Piazza del Campo.

Ad Arezzo invece si svolge due volte all'anno in Piazza Grande la Giostra del Saracino. La gara viene organizzata durante la notte del terzo Sabato di Giugno e il pomeriggio della prima Domenica di Settembre. Prima che inizi il torneo che è molto antico e risale al sedicesimo secolo, per le strade cittadine si tiene una suggestiva parata storica, che finisce in Piazza Grande. Quando si svolge la giostra del Saracino otto soldati a cavallo si scagliano contro un pupazzo, che raffigura il Saraceno, cercando di infilzare con un'asta lo scudo. I quattro quartieri di Arezzo sono raffigurati nella gara da due soldati a cavallo, colui che vince il torneo ottiene come premio una lancia d’oro.

Gli eventi organizzati in Toscana hanno radici molto antiche.

A Pistoia nel mese di Luglio si organizzano due eventi: il Pistoia Blues Festival e la Giostra dell’ Orso. I primi giorni di Luglio viene allestito il Pistoia Blues che accoglie cantanti blues di livello internazionale, che cantano nelle piazze cittadine. La Giostra dell'Orso si tiene invece il 25 Luglio, dopo una cerimonia dedicata al santo patrono cioè San Jacopo. In questa giostra medievale dodici soldati a cavallo devono scagliare le loro lance contro degli oggetti, che raffigurano degli orsi.

L'ultima Domenica di Agosto a Montepulciano si allestisce per le strade cittadine una corsa con le botti, chiamata il Bravio delle Botti. Il premio viene conteso dagli otto rioni di Montepulciano. Le botti vengono spinte in salita, per la strada principale della città sino a Piazza Grande, davanti al Duomo cittadino. Prima della corsa si tiene una parata in costume ed una festa per le vie di Montepulciano.

Suggerimenti per case vacanza e ville