La Dolce Vita Blog
Attività (1) Attrazioni turistiche (3) Cibo e Vino (8) Curiosità (4) Destinazioni (32) Eventi (6) I nostri viaggi (3) Italia (15) Toscana (25)

Cefalù: il borgo dei poeti

Cefalù: il borgo dei poeti

Lanciamo una sfida: mai sentito il nome di Cefalù? Questa è una parola che perfino nel Nord Italia fa riaffiorare qualcosa alla mente. Magari lo avete sentito in qualche vecchio film, lo avete letto su qualche rivista di turismo sicilia. Sicuramente ad oggi si conosce perché il bellissimo borgo di Cefalù è diventato patrimonio dell’UNESCO.


Organizzi la tua prossima vacanza? Metti in lista proprio questa cittadina. Vero è che Cefalù non è adatta a tutti, ve lo diciamo senza mezzi termini. Questo è un borgo di poeti, di chi ama il mistero e le leggende antiche, di ricercatori e amanti. Per questo si consiglia di prenotare una casa vacanza, per godervi anche la vostra intimità.


Ricca di tradizione siciliana. Dire che è una bellissima località è poco, affermare che sia romantica non è abbastanza. Tuttavia vi diamo comunque qualche consiglio su quel che si può e si deve visitare, senza dimenticare le acque di un mare cristallino, tanto verde che sembra uno smeraldo. La cittadina si trova a livello del mare. La sabbia bianchissima e finissima, ma la sua anima è da amare senza riserve.

Duomo di Cefalù

Un giorno a Cefalù, ma con la promessa di tornarci

Per i turismi nomadi che amano la tradizione siciliana o per coloro che hanno deciso di vivere un’avventura, Cefalù potrebbe essere la metà perfetta. Cosa fare in un solo giorno? Prima di tutto dovete vedere i monumenti che la contraddistinguono come:



  • Duomo

  • La Rocca

  • Museo Mandralisca

  • Lavatoio medioevale

  • Porta Pescara

  • Osterio Magno

  • Santuario di Gibilmanna

  • Parco delle Madonie, dove si trova la cattedrale normanna


Per fortuna le strade sono ottimamente unite una all’altra e di conseguenza potete organizzarvi un tour in modo autonomo. In questo tipico borgo il turismo sicilia è ottimamente organizzato. Nelle stagioni di alta densità di persone ci si può unire anche a visite guidate.


Dall’alba al tramonto Cefalù ha sempre qualcosa da offrire. Proprio per questo non è detto che vi basterà solo un giorno, ma comunque è un tempo sufficiente per avere un assaggio di tradizione siciliana e di assorbire l’atmosfera misterioso di questo luogo.


Nonostante la vacanza duri solo un giorno non dimenticatevi di avere un alloggio che sia comodo e piacevole, come una casa vacanza disponibile con un soggiorno a pernottamento. Per risvegliarvi all’alba con il Sole che si riflette nel mare cristallino di fronte.

Le leggende di Cefalù

Le prime tracce della civiltà di Cefalù risalgono all’epoca preistorica. In seguito divenne oggetto d’interesse dei grevi, siracusani e romani. Solo nell’epoca del dominio bizantino e araba si notano le prime costruzioni e urbanistica concreta. Con una struttura di fortificazioni e cisterne d’acqua potabile. La sua massima fama avvenne con l’epoca dei Normanni che ne fecero un punto strategico militare oltre che commerciale.


Molte sono le leggende che “ammantano” Cefalù. La prima arriva dalla mitologia che dichiara che il figlio d i Dafnide e Ermes, a seguito di un imbroglio amoroso, decise di gettarsi in mare, per togliersi la vita, sul promontorio della Rocca.


Un’altra leggenda dichiara che Dafni, in pieno stato di delirio da delusione amoroso, cerco di togliersi la vita sulla costa di Cefalù. Zeus impietosito dal gesto estremo, lo trasformò nel promontorio caratteristico di questa località.


Da questo episodio o leggenda è nato il Canto bucolico siciliano, tipico della tradizione sicilia, che parla di amore tragici e delusi.

Suggerimenti per case vacanza e ville