La Dolce Vita Blog
Attività (1) Attrazioni turistiche (1) Cibo e Vino (8) Curiosità (3) Destinazioni (30) Eventi (6) I nostri viaggi (3) Italia (14) Toscana (24)

Il paese di Collonata - Carrara

Marmo di Carrara

Collonata

Il piccolo borgo di Colonnata, è un piccolo centro abitato di circa quattrocento persone che sorge alle pendici delle Alpi Apuane; si trova nel comune di Carrara, in provincia di Massa Carrara, al confine tra Toscana e Liguria.
Il paese di Colonnata si trova incastonato tra i monti Sagro, Maggiore e Spallone, a soli dieci chilometri di distanza dal centro storico di Carrara, città famosa in tutto il mondo per il suo preziosissimo marmo bianco. La sua posizione unica è molto suggestiva e pittoresca; sorge infatti all'interno del territorio delle cave di marmo e precisamente nella rinomata zona chiamata Gioia Calagio. Proprio in queste cave si trova il bacino di Gioia, famoso in tutto il mondo per la produzione ed estrazione di marmo bianco venato, chiamato appunto bianco gioia, del bardiglio e dell'arabescato. Il bacino di Gioia che si trova a Colonnata, è uno dei più estesi della zona ed ha una struttura molto particolare, poiché viene effettuata la lavorazione a scalini o terrazzamenti.
Sempre nel bacino delle cave di Colonnata si può ammirare, in località Fossa Cava, la più estesa delle cave di epoca romana; la sua forma è simile a quella di un anfiteatro con una larghezza di circa duecento metri, da cui in passato veniva estratta una tipologia di marmo chiamato Bardiglio o marmo nuvolato. Questo marmo particolarissimo e molto pregiato, venne utilizzato per la realizzazione della scultura Artemide con fiaccola, appartenente ad oggi al Museo Archeologico di Firenze, ma esposta al Museo Civico Del Marmo di Carrara.
Le origini del piccolo e pittoresco borgo di Colonnata, molto famoso e conosciuto per la sua particolare posizione all'interno del paesaggio delle cave di marmo, risalgono al lontano anno quaranta avanti Cristo; in questo periodo si stabili in questo territorio una piccola comunità di schiavi che era dedita al lavoro di estrazione del marmo nelle cave, che poi veniva trasportato fino a Roma per la costruzione di colonne, archi, pavimentazioni e sculture.
Per raggiungere il paese di Colonnata la strada attraversa altri suggestivi borghi posizionati alle pendici delle Alpi Apuane, sempre all'interno del comune di Carrara; è facilmente raggiungibile dai caselli autostradali di Massa e di Carrara e la strada per raggiungerlo, seppure fatta di molte curve, è di facile percorrenza.
Questo piccolo centro urbano che sorge nel bel mezzo delle cave di marmo, ha origini romane che sono ben riconoscibili nelle architetture delle case e delle strutture del paese; circondato da una folta vegetazione boschiva,durante il periodo autunnale diventa particolarmente suggestivo. I colori del bosco che in autunno variano dal giallo al rosso, dall'arancio al marrone, fanno da forte contrasto al bianco latte luccicante del marmo delle cave che lo circondano. Uno scenario unico ed inimitabile nel suo genere; così come quando al tramonto le cave bianchissime diventano rosa, creando un'atmosfera ovattata e meravigliosa.
Il piccolo centro abitato del paese di Colonnata, è visitabile a piedi; le piccole strade che si snodano tra case, piccole botteghe, laboratori e larderie, sono molto affascinanti e in grado di trasmettere l'atmosfera particolare del passato. Sparsi per il paese si possono ammirare molti negozi di souvenir di marmo; mentre per la strada che si percorre per raggiungere il paese si trovano numerosi laboratori di lavorazione e sculture in marmo bianco, che si possono visitare grazie alla grande disponibilità e accoglienza della gente del posto.
Il paese di Colonnata, incastonato alle pendici delle Alpi Apuane, durante la stagione estiva è particolarmente apprezzato per il suo clima fresco, ben diverso dalla calura che si respira in città; inoltre, grazie alla sua strategica posizione, in poco più di venti minuti di auto, si possono raggiungere le grandi e numerose spiagge di sabbia finissima del litorale di Marina di Carrara.
Il paese di Colonnata ha mantenuto nel corso degli anni, le proprie caratteristiche originali derivanti dalla storia; opere statuarie in pregiato ed unico marmo bianco lasciate in bella vista negli stipiti di finestre, porte e portali realizzati completamente in questo materiale unico al mondo. Tra le bellezze da ammirare in paese, sono degne di nota la porta di accesso al borgo, chiamata Porta Nord e che apparteneva alle antiche mura del paese; molto particolare è anche la piccola piazza dalla pavimentazione realizzata completamente in marmo, che si trova nella zona più a sud del paese, da cui parte un suggestivo percorso pedonale che attraversa il centro abitato ad arriva alla Piazza Palestro, il centro del paese.
Proprio in questa piazza sorge la Chiesa della Parrocchia del paese dedicata a San Bartolomeo e risalente al sedicesimo secolo; all'interno di questa imponente chiesa possiamo ammirare opere in marmo eccezionali come l'altare principale, o gli altari laterali più piccoli, o ancora la riproduzione che raffigura l'Assunzione di Maria realizzata completamente in marmo bianco da un allievo del grande Maestro Michelangelo Buonarotti.
Lardo

Il Lardo di Collonata

Ma Colonnata non è famosa nel mondo solo per la sua posizione straordinaria ll'interno del territorio delle cave di marmo alle pendici delle Alpi Apuane; in questo piccolo borgo di epoca romana viene prodotto un particolarissimo salume, unico nel suo genere, il lardo di Colonnata IGP, indicazione geografica protetta. Il lardo è un salume di suino stagionato in particolari conche realizzate in marmo bianco di Carrara; dentro questi grandi contenitori, le fette di lardo di suino vengono posizionate alternate a strati di un composto fatto di aromi come rosmarino, pepe nero, chiodi di garofano, salvia, coriandolo e cannella. Dapprima l'interno della conche viene passato con spicchi di aglio per donare ancora più sapore al lardo; una volta riempite le conche vengono coperte, controllate a scadenza precisa e riaperte solo dopo otto dieci mesi a stagionatura terminata. Il lardo di Colonnata, proprio perché prodotto in conche di marmo bianco con particolari temperature e gradi di umidità, ha realmente caratteristiche uniche impossibili da riprodurre altrove; il colore è bianco, leggermente rosato nella parte inferiore, la consistenza è morbida, omogenea e leggermente umida. La cosa che merita una nota particolare è sicuramente il sapore; fresco, delicato impreziosito e insaporito dal mix di spezie ed erbe aromatiche che vengono utilizzate nella preparazione.
Durante il mese di Agosto, per le strade del paese di Colonnata viene celebrata la ormai famosa in tutto il mondo, Festa del Lardo di Colonnata; durante questa manifestazione eno gastronomica è possibile assaporare, oltre al famoso lardo di Colonnata, tutti i prodotti tipici di questo particolare e meraviglioso territorio. Inoltre, nelle tante larderie del paese, si possono acquistare souvenir gastronomici come veri e propri pezzi di lardo o la preziosissima crema di lardo di Colonnata, utilizzata nelle cucine più celebri del modo.
Non manca proprio nulla a questo piccolo borgo arroccato sulle montagne, paese di cavatori e persone genuine; sono molti i turisti che ogni anno trascorrono periodi di vacanza all'insegna del relax proprio nel paese di Colonnata dove sono presenti case vacanza che vengono affittate per l'occasione. Oppure gruppi di turisti arrivano giornalmente dalle città toscane più vicine, come Lucca, Pisa e Firenze dove alloggiano, a bordo di pullman che arrivano fino alla cima del paese.

Suggerimenti per case vacanza e ville